Privacy Policy Rassegna Musicale a Cisternino a cura di musicisti professionisti –

Rassegna Musicale a Cisternino a cura di musicisti professionisti

rassegna musicale a Cisternino

Per la rassegna musicale a Cisternino parliamo di GIORGIO DISTANTE

Programma:
4 LUGLIO h 21.00 Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli
GIORGIO DISTANTE – Hibrid Electroacustic Trumpet 
Giorgio Distante nasce nel 1980 a Cisternino.

A cinque anni comincia a suonare il clarinetto ed il pianoforte, e a dieci la tromba. Si diploma in tromba nel 1998 al Conservatorio di Monopoli e comincia a suonare professionalmente dal 1997.

Ha preso parte a workshop e seminari tenuti da Jimmy Owens, George Cables, Giulio Capiozzo, Cameron Brown, Marco Tamburini, Garrison Fewell, Claudio Fasoli, Eddie Henderson, Hall Crook, Joe Lovano, Annette Vande Gorne, Alvin Curran, Luigi Ceccarelli, Alvise Vidolin.


Nel 2000 ottiene una borsa di studio dal Berklee College of Music di Boston (MA) ed ha vissuto a Boston dal 2001 al 2004, frequentando classi di improvvisazione, arrangiamento e composizione e lavorando con musicisti della zona.

Tornato in Italia entra a far parte della Meridiana Multijazz Orchestra (featuring Louis Moholo e Keith Tippet) e della A.M.P. Big Band (featuring Bob Mintzer, Mike Stern, Peter Erskine and Hiram Bullok). 

Nel 2009 si laurea con il massimo dei voti in Musica Elettronica al Conservatorio di Perugia sotto la guida del M. Luigi Ceccarelli.

Scrive i propri software per trattare in modo diverso il suono della tromba e sviluppando il tutto in progetti in SOLO, duo e trio, esplorando le possibilità di nuove tecnologie audio e video applicate a strumenti acustici.

Collabora con vari progetti che spaziano dal jazz alla musica popolare, balcanica e contemporanea come Talea, Admir Shkurtaj Trio, Nadan, Electroshop.

Collabora con il Teatro Koreja dal 2009 su diversi progetti tra cui Brat, l’opera da camera Kater i Rades, presentata alla Biennale Musica di Venezia nel 2014 e Codice Nero di cui compone anche le musiche.

Dal 2015 lavora a uno strumento elettroacustico di sua ideazione e progettazione: un ibrido, sintesi tra elettronica e strumento acustico. Ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Teatro, MESS Festival Sarajevo 2016, House of Armed Forces of B&H; Primavera dei teatri – Castrovillari; Euroreginal Theatre Festival Timioara – TESZT; Napoli Teatro Festival.

Ha collaborato con la rock/folk band iFolkabbestia. Nel 2012 esce RAV, il suo primo lavoro discografico in solo, edito dall’etichetta Improvvisatore involontario, è nominato tra i migliori 100 dischi dalla rivista Jazzit per i Jazzit Awards 2012.

Dal 2015 lavora a uno strumento elettroacustico di sua ideazione e progettazione: un ibrido, sintesi tra elettronica e strumento acustico.
Nel 2018 è uscito il suo nuovo album MenoMondoPossibile con Valerio Daniele e Dario Congedo per Desuonatori.

Ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Teatro, MESS Festival Sarajevo 2016; Primavera dei teatri – Castrovillari; Euroreginal Theatre Festival Timi?oara – TESZT; Napoli Teatro Festival. Ha suonato e continua a suonare in giro per il mondo: dall’India a Cuba, dalla Turchia al Messico. 

Dal 2015 lavora anche ad uno strumento elettroacustico di sua ideazione e progettazione: un ibrido, sintesi tra elettronica e tromba. HY E.T. – Hybrid Electroacoustic Trumpet o Hello ET! – nasce nella sua mente già dal 2012.
Come collegare la tromba e l’elettronica?

Il suo primo approccio è stato quello di suonare entrambi gli strumenti insieme: con la mano destra suona la tromba e con la sinistra l’elettronica. Gli piace dire “il cervello è diviso in due parti”.Dopo di che, decide di voler avere tutto in una mano: così ha comprato i componenti del Meccano e ha iniziato il suo lavoro.

Ha imparato a costruire midi controller e sintetizzatori e dopo due mesi è stato molto orgoglioso e anche stupito nel vedere che la tromba elettronica ibrida producesse suoni.

Nel 2018 è uscito MenoMondoPossibile suonato quasi interamente con HY E.T. e con Valerio Daniele (chitarra baritona ed elettronica) e Dario Congedo (batteria). 

rassegna musicale a Cisternino

L’ideazione di questo strumento è cominciata per gioco
Volevo incorporare più possibilità sonore sulla tromba. Aumentare le possibilità dello strumento.

Il cuore dello strumento è un Raspberry PI3 sul quale girano varie istanze di Pure Data, un sistema di programmazione modulare. Questo sistema processa in tempo reale il suono della tromba o quello di un synth esterno o se stesso.

Trattandosi di qualcosa di nuovo, oltre a perfezionarlo ogni giorno devo anche imparare a ripararlo in caso di malfunzionamento e questa è la parte più affascinante del lavoro.

Aumentare la tromba vuol dire trascendere la monofonia, non accontentarsi delle ristrettezze fisiche dello strumento >> 

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

11 Luglio h 21.00: Massimiliano Morabito in collaborazione con i Forè – organetto, contrabbasso e chitarra – Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli

28 Luglio h 21.00 || Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli
Nueva Armonia (classica, opera e sudamericana) – flauto, chitarra e clarinetto – Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli

3 Agosto h 21.00 || Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli
Solid Brass (musica anni ’40/’50) – tromba, trombone e corno – Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli

10 Agosto h 21.00 || Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli 
Fabrizio Scarafile e Vince Abbracciante – sax e fisarmonica – Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli

21 Agosto h 21.00 || Palestra esterna Scuola Via Fasano
Un film, una musica: omaggio a Ennio Morricone – Orchestra Fiati di Cisternino, M° Donato Semeraro 

Ticket : 5 euro 
Prevendite disponibili 
Non Solo Edicola – Via Papini, 49
Edicola Granaldi – Corso Umberto I, 111

rassegna musicale a Cisternino

Please follow and like us:

Lascia un commento