Privacy Policy "Le camminate di Paolo" sono dedicate al nostro amico Paolo Friz sono dedicate al nostro amico Paolo Friz –

“Le camminate di Paolo” sono dedicate al nostro amico Paolo Friz

-Comunicato Stampa-

Siamo un gruppo di amici di Brindisi /Cisternino che per il nono anno sta organizzando il un trekking someggiato senza scopo di lucro. I nostri viaggi si chiamano “Le camminate di Paolo”, e sono dedicati al nostro amico Paolo Friz, venuto a mancare 10 anni fa, perchè da lui è nata questa idea di acquistare il primo asino e di viaggiare a piedi in sua compagnia.

Le camminate di Paolo

Il primo viaggio e’ stato da Brindisi ad Altamura, l’anno successivo da Altamura a Pietrapertosa (Potenza), il terzo Adriatico-Ionio e ritorno, il quarto sul Pollino, il quinto in Valle d’Itria, il sesto da Otranto a Leuca, il settimo da Brindisi ad Otranto, passando per le riserve naturali protette. L’ottavo da Torre Pali fino a Torre Lapillo.

Quest’anno faremo un anello Cisternino-Martina-Crispiano-Martina-Cisternino.

Noi ci muoviamo con 4 asini, viaggiamo solitamente nel periodo che segue ferragosto, e la durata dei nostri viaggi è variabile (intorno la settimana).

Siamo mediamente una quindicina/ventina di persone, compresi bambini/ragazzini, ma il numero esatto non lo sappiamo fino al momento della partenza, e talvolta varia durante il viaggio. Qui ci sono dei link che parlano dei nostri viaggi ( purtroppo abbiamo pubblicato poco): https://m.youtube.com/watch?v=BPhv6gsbahg https://passegginorosso.wordpress.com/2014/08/13/le-camminate-di-paolo-capitolo-iv-bri gante-brigante-e-mezzo/ Un ragazzo che l’anno scorso è stato dei nostri ha poi creato una pagina fb: https://www.facebook.com/trekkingsomeggiati/?ref=ts&fref=ts

Siamo tutti amanti della natura e dei nostri luoghi (tali diventano quando li hai “calpestati”).

Percorriamo tratturi e strade dimenticate, anche se questo comporta tanto lavoro preparatorio (tutto deve essere pianificato, comprese le soste da effettuarsi durante le ore calde).

Quest’anno vogliamo dedicare il nostro decennale alla sensibilizzazione della stampa, delle autorità locali e della popolazione su un problema che ci sta particolarmente a cuore: la salvaguardia e la cura dei vecchi cammini.

Si parla tanto di turismo sostenibile come risorsa economica e sociale preziosa per la nostra comunità, ma poi si permette a chiunque decida di farlo di chiudere strade tracciate con recinti e cancelli, applicando un cartello “Proprietà privata-Divieto di accesso”!

Chiediamo a tutte le associazioni ambientaliste, a quelle dei viandanti, dei ciclisti e degli amanti della natura in genere di unirci per chiedere a viva voce alle amministrazioni locali un impegno concreto per la salvaguardia delle nostre strade antiche.​

Martedì 18 Agosto noi arriveremo nella villa Comunale di Martina Franca intorno alle ore 10:30 per la sosta quotidiana durante le ore calde e chiederemo un incontro con gli amministratori locali ed il sindaco, convocando contemporaneamente gli organi di stampa.

Sarà con noi Giuseppe Simeone, un allevatore di Martina Franca, che si batte da anni per la salvaguardia dei tratturi e per la prosecuzione della tradizionale transumanza.

Tutto ciò è importante per contrastare l’abbandono delle masserie e per tutelare una sana pastorizia che garantisce un allevamento rispettoso degli animali e del territorio ed una produzione di alimenti sani.
“Le camminate di Paolo”, tel.+393420233379 (Giovanna)/ +393478102652 (Anna)

Please follow and like us:

Lascia un commento