Privacy Policy Cronaca di Cisternino Juan salvo per miracolo – Porta Grande

Cronaca di Cisternino: Juan salvo per miracolo!

Cronaca Cisternino Juan salvo per miracolo

Un uomo di origine argentina – ma da anni vive a Cisternino – Juan è salvo per miracolo. Nella giornata di sabato ha rischiato la vita mentre potava un albero con la sua motosega.

L’uomo vive a Casalini da quasi 15 anni. Insieme alla sua famiglia gestisce una bella struttura ricettiva.

Cisternino Juan salvo per miracolo

Lui e la compagna hanno anche un terreno in agro di Ostuni, dalle parti di contrada Pascarosa. Approfittando della “pausa” turistica e, quindi, dell’assenza di ospiti nella struttura, si stava occupando della manutenzione del  terreno, insieme alla compagna e un amico, Angelo (di nome e di fatto).

La motosega resta un attrezzo molto pericoloso anche quando si pensa di conoscerne bene le reazioni. Mentre tagliava un ramo, la motosega ha avuto un contraccolpo ed è rinculata impigliandosi nella maglietta del malcapitato, provocandogli una profonda ferita tra la testa e la spalla.

I medici gli hanno detto che per pochi millimetri non ha tagliato la giugulare. Sarebbe morto dissanguato.

Juan, così si chiama l’uomo, dice di non essere religioso e di credere che tutte le divinità potrebbero averlo salvato mettendo in fila una serie di coincidenze; comunque deve ringraziare Angelo per la prontezza nel portarlo con il motocarro sulla strada provinciale, e la sua Francesca che dava le indicazioni all’ambulanza con il telefonino: in un dedalo di stradine rurali l’ambulanza non sarebbe arrivata in tempo.

Una volta in ambulanza, la disperata corsa verso il “Perrino” di Brindisi, dove nel frattempo si era preparata una equipe di medici pronti all’intervento di sutura e ricomposizione delle parti lese dal taglio.

Dopo alcuni giorni Juan riesce a raccontare la sua storia in un post destinato agli amici. Scrive un po’ in italiano e un po’ in spagnolo, ma il senso del suo ringraziamento è chiaro. Dice che d’ora in poi festeggerà due compleanni e potrà farlo continuando a suonare la sua chitarra circondato dai suoi quattro piccoli figli.

Sarebbe facile fare delle raccomandazioni con frasi ovvie, ma è meglio che ognuno tragga le proprie conclusioni sui rischi che si corrono usando certi attrezzi.

Porta Grande

Cronaca Cisternino Juan salvo per miracolo

Please follow and like us:

Lascia un commento