Privacy Policy Tre giorni di Workshop “Stare” con Gabriele Vacis –

Tre giorni di Workshop “Stare” con Gabriele Vacis

Per gli iscritti ingresso gratuito
alla prima di “Zvi Zvi Rosa Luxemburg”

Tre giorni di workshop con Vacis

Domande di partecipazione fino al 10 settembre per l’appuntamento formativo all’Abeliano di Bari, dal 18 al 20, con Gabriele Vacis, regista e drammaturgo, direttore della scuola per attori dello Stabile di Torino e fondatore dell’Istituto di pratiche teatrali per la cura della persona. Un’occasione unica di formazione per chi intende lavorare nel sociale attraverso le tecniche teatrali

Tre giorni di workshop con Vacis
Tre giorni di workshop con Vacis


“Saper stare consapevolmente in relazione con gli altri.
In scena come nel quotidiano”
Gabriele Vacis

Tre giorni di workshop con Gabriele Vacis, più la prima assoluta di “Zvi Zvi Rosa Luxemburg”. C’è tempo fino al 10 settembre per iscriversi al workshop “Stare” che il regista e drammaturgo, direttore della scuola per attori dello Stabile di Torino e fondatore dell’Istituto di pratiche teatrali per la cura della persona, condurrà al Teatro Abeliano di Bari dal 18 al 20 settembre.

L’appuntamento, con la direzione artistica di Ilaria Cangialosi, si inserisce nell’ambito del progetto “Il teatro che ti cambia”. Sviluppato dalla Rete per un teatro di comunità costituita da Cooperativa Animalenta (capofila), Associazione culturale ombre, Associazione culturale Senza Piume e Cooperativa Sociale Crisi. A tutti gli iscritti al workshop sarà inoltre riservato un posto, ad ingresso gratuito. Ingresso valido per la prima assoluta dello spettacolo “Zvi Zvi Rosa Luxemburg – Economista, Politica, Rivoluzionaria” del 20 settembre alle 20.30 sempre al Teatro Abeliano.

Per informazioni e iscrizioni: https://animalentateatro.com/. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel rispetto della normativa anti Covid-19. Il progetto rientra nell’Avviso pubblico Periferie al centro. Intervento di inclusione culturale e sociale della Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale e Assessorato al Bilancio e programmazione unitaria, Politiche Giovanili, Sport per tutti coordinato da Teatro Pubblico Pugliese. 

Workshop “Stare” con Vacis dal 18 al 20 settembre, iscrizioni fino al 10.

Il teatro per la cura della persona.

L’articolazione della pratica teatrale non più solo come momento di creazione di forme artistiche, ma come luogo di integrazione sociale e interculturale, luogo di inclusione di ogni forma di disabilità e diversità.

Una pratica che non riguarda solo attori, ma anche educatori, operatori sociali, insegnanti, personale medico-sanitario e tutti coloro che intendono lavorare nel sociale attraverso le tecniche teatrali. Il Workshop Stare condotto da Gabriele Vacis è di natura pratica, incentrato sull’importanza del teatro inclusivo come opportunità di integrazione, condivisione e coesione.

Si sperimenterà il metodo sviluppato dallo stesso Vacis che si fonda su consapevolezza e attenzione: Awareness.

Fino ad arrivare all’obiettivo finale, ovvero la capacità di Stare, di abitare consapevolmente il proprio tempo e il proprio spazio, in autonomia e in relazione agli altri.

Ancora pochi giorni. Fino al 10 settembre, per iscriversi al workshop con il regista e drammaturgo, direttore della scuola per attori dello Stabile di Torino e fondatore dell’Istituto di pratiche teatrali per la cura della persona.

Per informazioni: https://animalentateatro.com/workshop-vacis/ – 3295411644 (Rosanna Ventura)  ilteatrocheticambia@gmail.com

Il 20 settembre prima di “Zvi Zvi Rosa Luxemburg”, ingresso gratuito per gli iscritti al workshop.

Gli iscritti al workshop con Gabriele Vacis avranno un posto riservato e ad ingresso gratuito alla prima assoluta dello spettacolo. “Zvi Zvi Rosa Luxemburg – Economista, Politica, Rivoluzionaria” in programma il 20 settembre alle 20.30 al Teatro Abeliano di Bari.

Produzione Animalenta teatro, scritto e diretto da Ilaria Cangialosi.

Lo spettacolo, nato durante la residenza artistica all’interno della Casa di Reclusione di Turi (intramurArt),  si colloca negli anni della prima guerra mondiale. Rosa Luxemburg venne arrestata per incitamento alla diserzione e alto tradimento.  In carcere passerà diversi anni lavorando instancabilmente per contrastare la guerra, il nazionalismo, l’imperialismo, il sistema capitalistico, attraverso i suoi scritti.

Si nutrirà di poesia e letteratura, persino le sue piante avranno un posto privilegiato, assieme alle sue cinciallegre. Assisterà allo sgretolamento del vecchio mondo, al tradimento dei compagni ma nonostante tutto non smetterà mai di fare sogni di rivoluzione e giustizia e prima di morire darà vita alla Lega di Spartaco.

Info spettacolo: ZVI ZVI

Promo spettacolo: https://youtu.be/28jz3aJJAkc 

Please follow and like us:

Lascia un commento