Privacy Policy Premi per il Frantolio D’Amico – Bicchiere di Platino e Menzione d’Onore

Bicchiere di Platino e Menzione d’Onore per gli Oli Trisole

Si conferma prestigiosa l’annata olivicola 2019 per il Frantolio D’Amico con due premi.

Premi per il Frantolio D’Amico
Premi per il Frantolio D’Amico

In pieno look down, a marzo scorso, arrivò una Gold Medal all’International Biol Prize 2020 per l’Olio Extravergine Bio ottenuto dalla varietà Coratina, varietà  nota per la sua naturale predisposizione all’accumulo di elevati quantitativi di polifenoli.

Proprio quest’olio si è riconfermato vincente. Lo scorso 10 ottobre, al 2° Concorso Nazionale “Il Mastro d’Oro”, ha ricevuto la “Menzione d’Onore”.

Il Mastro d’Oro è un concorso Organizzato Da A.I.F.O. (Associazione Italiana Frantoiani Oleari), A.F.P. (Associazione dei Frantoiani di Puglia), Associazione dei Mastri Oleari, Competitive – Claims for Olive Oil. Ager – Fondazione in Rete per la Ricerca Agroalimentare e l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Altra bella sorpresa per la famiglia D’Amico è stata quella del Bicchiere di Platino per l’Olio Extravergine Bio. Quest’ultimo ottenuto grazie a un insieme di varietà locali, al Milan International Olive Oil Award, concorso Internazionale che si svolge a Milano agli inizi di ottobre, organizzato da Oliofficina.

Parole di soddisfazione da parte di Piero d’Amico:

«Dopo un anno complicato da gestire e con una campagna olearia appena iniziata da condurre in un clima un po’ teso per via del Covid-19, queste belle notizie ci danno una carica straordinaria.  È stata davvero una grande sorpresa, io davvero non ci speravo. Sono sempre più consapevole che il consumatore moderno di Olio Extravergine è sempre più formato ed esigente; riconosce la qualità assoluta, valuta la qualità aromatica ed è capace di dare una valutazione anche sul contenuto di polifenoli di un Olio Extravergine di Oliva. Per raggiungere tali obiettivi qualitativi nulla può essere approssimato e semplificato; ci vuole programmazione, monitoraggio degli oliveti, tempestività nella lavorazione, personale formato, supervisione di un esperto e interazione con le Università e il mondo scientifico. Approfitto per ringraziare ad uno ad uno i componenti del mio staff; questi risultati sono anche dovuti alla loro meticolosa collaborazione».

Complimenti alla famiglia d’Amico per questi riconoscimenti da parte della nostra redazione.

Please follow and like us:

Lascia un commento