La pantera a Cisternino continuano le ricerche

La pantera a Cisternino continuano le ricerche

Nel pomeriggio di sabato 2 gennaio un abitante di c.da Marinelli ha segnalato un nuovo avvistamento della pantera, il grande mammifero di cui si è alla ricerca ormai da settimane. L’ennesimo allarme ha portato all’attivazione di analisi accurate che hanno disposto nella giornata odierna il setacciamento della zona.

Il coordinamento Territoriale dell’associazione E.R.A (Settore Ambiente) e il Comando dei Forestali hanno collaborato nelle ricerche insieme ad alcuni volontari della zona.

La verifica delle tracce rilevate sui terreni è stata garantita da una Unità Cinofila che ha consentito la raccolta di campioni che verranno sottoposti ad esami molecolari biologici.

La pantera a Cisternino continuano le ricerche
La pantera a Cisternino continuano le ricerche
La pantera a Cisternino continuano le ricerche
La pantera a Cisternino continuano le ricerche
La pantera a Cisternino continuano le ricerche
La pantera a Cisternino continuano le ricerche
La pantera a Cisternino continuano le ricerche
La pantera a Cisternino continuano le ricerche

Il Capo Ispettore ambientale di E.R.A, Michelangelo Schiavone, ha guidato le ricerche, anche mediante l’utilizzo del drone, guidato dall’operatore E.R.A. Vincenzo Convertini. Questo ha permesso di procedere con la mappatura lineare di tutti gli avvistamenti e analizzarne la relazioni.

Allo stato attuale le ricerche non hanno confermato la presenza della pantera ma segnalano la presenza nella zona di animali di grossa taglia. Una verifica delle orme consentirà di rilevarne la specie in esame. Gli esperti del settore ricordano la presenza sul nostro territorio di mammiferi di grossa taglia. Più volte è segnalata e certificata anche la presenza di lupi. Quest’ultimi e i cinghiali, sommatisi alla nostra fauna recentemente, sono anche il segnale di un incremento della biodiversità. Un elemento positivo per il nostro territorio che inevitabilmente reca alcuni disagi agli allevatori.

Al momento non vi è alcun elemento oggettivo che certifichi la presenza della pantera sul nostro territorio, purtroppo però si è alimentato un ingiustificato, o quantomeno eccessivo, stato di apprensione nella popolazione.

leggi anche:
https://www.portagrande.it/avvistamenti-della-pantera-ancora-allerta/
https://www.portagrande.it/un-grosso-felino-sulla-strada-dei-colli-tra-ostuni-e-cisternino/

Please follow and like us:

Lascia un commento