Privacy Policy Cisternino: è morto Benito Loconte –

Cisternino: è morto Benito Loconte

Benito era una persona che apriva la casa a tutti, nel 1991 fu uno dei primi ad accogliere in casa un nutrito numero di albanesi.

In casa Loconte, grazie anche alle capacità dell’amata moglie e dei suoi straordinari figli, usciva sempre un piatto di pasta per chiunque ne avesse bisogno, non sedersi a tavola con lui era un’offesa.

Alcuni suoi amici lo hanno ricordato in modo impeccabile e ci piace riportare integralmente alcuni messaggi:

«Benito non c’è più. Arrivata la notizia non si è portata dietro parole ma sguardi intensi e via via calanti, introspettivi, che hanno pescato nei ricordi. Benito, uomo dai tratti particolari, personaggio come pochi. Temprato dal sacrificio. Uomo forte, ironico sino all’estremo, con tutti e senza distinzioni.  Uomo dalla corteccia dura, inscalfibile, ma dal cuore tenero e grande. Che alimentava il suo essere, il suo io, con l’affetto e il profondo amore che provava per la sua famiglia. Amico caro, generoso e disponibile come pochi, nonostante tutto e senza riserve. Ciao Benito, ciao caro amico»


«Nel momento del dolore più grande, quando il mondo sembra crollare, l’affetto di chi gli ha voluto bene va verso il cielo come una preghiera… quando ero bambina, Benito ha aperto le sue braccia generose e mi ha fatto sentire una di famiglia…questo non lo dimenticherò mai…»

Ciao Benito, già da un pezzo si sentiva la tua assenza in via Roma, dove facevi regolarmente colazione con tua moglie e gli amici, adesso potrai riposare in pace e continuare a vegliare sulla tua grande famiglia che tanto hai amato.

Please follow and like us:

Lascia un commento