Privacy Policy A Cisternino: 15 “Covid-sanzioni” Pasquali –

A Cisternino: 15 “Covid-sanzioni” Pasquali

A Pasqua e Pasquetta (2020) restare dentro casa è stata davvero un’impresa per tutti,

ma qualcuno ha preferito rischiare e prendersi una multa di 533 euro, che se pagano entro 5 giorni si riducono a 373 euro.

Guardare le bellissime giornate di sole dalla finestra, è stata una violenza insopportabile per alcuni cittadini.

Evidentemente, le bellissime giornate di sole sono sembrate un dispetto della natura,

negli ultimi anni abbiamo sempre avuto una Pasquetta con la pioggia e questa è apparsa un’ingiustizia inaccettabile per gli amanti dell’aria aperta.

In linea di massima, assicurano le Forze dell’Ordine, le strade del territorio erano vuote, quasi tutti sono rimasti a casa, qualcuno utilizzando il proprio balcone per la tintarella o addirittura per improvvisare una piccola brace.

I più temerari hanno usato il terrazzo, dove magari non ci andavano da anni ma si è rivelato utilissimo in questa occasione.

Purtroppo, però, qualche furbetto esce sempre e in questa occasione è stato beccato.

I Carabinieri e la Polizia locale di Cisternino avevano predisposto un numero adeguato di pattuglie e posti di controllo che hanno portato a sanzionare 15 persone “beccate” in giro senza alcuna giustificazione.

pattuglie per le festività pasquali
Please follow and like us:

Lascia un commento